TERZA EDIZIONE 2020 (ONLINE)

Flavio Santi – 'Dracula': la traduzione come sfioramento

Samanta K. Milton Knowles – "La saltamatta": tradurre Pippi Calzelunghe

Chiara Lagani – Tradurre i mondi di Oz

Edoardo Camurri – Joyce e Wilcock: i miei maestri

La terza edizione di BookMarchs:
dove e come
L’avevamo immaginata in modo diverso, la terza edizione del nostro festival. Ma la storia ci abitua al cambiamento, a esser pronti a costruire qualcosa di nuovo, e inedito, al posto del progetto immaginato. E allora BookMarchs per quest’anno si traduce in un altro spazio, uno spazio immateriale, principalmente online. Nei prossimi mesi terremo accesa la fiamma con una serie di eventi e dirette online, visibili sul canale YouTube e sui nostri social (FacebookTwitter e Instagram).

 

BookMarchs 2020,
il festival nel mondo nuovo

Siamo tra due epoche, tra due mondi: il vecchio, che forse sta finendo, e il nuovo, di cui non riusciamo ancora a intravedere i contorni. Il tema di questa edizione è Nuovi mondiun richiamo che ci sembra significativo visti questi tempi difficili, che impongono di adattarci al cambiamento con animo coraggioso e di trovare, tracciare, sperare nuove strade.

In questo periodo dobbiamo obbedire alla distanza, ma BookMarchs, in ossequio alla sua ispirazione itinerante, vuole rimanere vicino ai luoghi: ecco i nostri primi appuntamenti per l’edizione 2020.

Edoardo Camurri
Joyce e Wilcock: i miei maestri

Letture di Piergiorgio Cinì

 

Martedì 16 giugno (#Bloomsday)
ore 19:00
Sul canale YouTube di BookMarchs
Evento legato alla Cuma di Monte Rinaldo

Questa edizione del festival è idealmente dedicata a Juan Rodolfo Wilcock (1919-1978), solitario e geniale inventore di nuovi mondi e nuove creature dell’immaginazione.

Non poteva esserci dunque ospite migliore, per inaugurare la terza edizione di BookMarchs, di Edoardo Camurri: scrittore, autore e conduttore televisivo e radiofonico, Camurri tiene la fotografia di Wilcock sul frigorifero, come racconta in questa chiacchierata con Matteo Moca. Ha inoltre scritto la prefazione alla parziale traduzione del Finnegans Wake di James Joyce realizzata da Wilcock. Attualmente, Edoardo Camurri esplora le pieghe oscure del mondo in cui ci muoviamo nella sua rubrica 2666 su Il Foglio.

Chiara Lagani
Tradurre i mondi di Oz

Martedì 30 giugno
ore 19:00

Sul canale YouTube di BookMarchs
Evento legato al paese di Moresco

Chiara Lagani, attrice, drammaturga e cofondatrice con Luigi De Angelis della compagnia Fanny & Alexander, ha tradotto I libri di Oz di Frank Baum per Einaudi. Compone testi teatrali originali e ha anche realizzato numerosi lavori di rielaborazione e riscrittura di testi poetici e di letteratura non solamente teatrale, approfondendo negli anni un metodo di lavoro intertestuale che passa attraverso la deflagrazione della pagina scritta per ricomporre i testi in una nuova unità poetica e narrativa coerente. Tra gli ultimi spettacoli: I libri di OzSe questo è Levi (Premio Ubu 2019), ScroogeKansas. Per Ad alta voce di Radio 3 ha letto Il meraviglioso Mago di Oz nella sua traduzione, mentre su Doppiozero ha presentato Il calendario dell’avvento di Oz

In un festival che si vuole mercuriale e aperto, da luglio a ottobre avranno luogo le “finestre” video e le dirette con gli interventi di Silvia Ballestra, Jacob Blakesley, Adrian Bravi, Camilla Diez, Mirko Esposito, Samanta Milton Knowles, Enrico Terrinoni e diversi altri scrittori, traduttori e artisti.

La locandina della terza edizione del festival è un’elaborazione grafica a partire da un disegno di Massimo Pasquali, vincitore del concorso lanciato lo scorso anno da BookMarchs presso il Liceo Artistico Preziotti-Licini di Fermo e Porto San Giorgio.